A.del e la nascita di un amore

11745833_1612448405672779_1653184436362761901_nHo deciso di dare un titolo un po fiabesco a quest’articolo, perché fiabesche sono le creazioni di Alessandra Del Vitto, che tra colori neutri, accesi ed eleganti, e pietre preziose o semi, possiedono forme delicate ma allo stesso tempo importanti e decise.

La conosco per caso tra i negozi di Corso Vittorio Emanuele a Milano, e mentre scatto qualche foto per la #mfw, lei apre la sua agenda e i suoi disegni saltano subito agli occhi.

Talmente perfetti, precisi e belli, che non possono essere altro che gioielli!!! 

560177_10205264885048386_750515550384367787_n

Quanti anni hai? Ho 29 anni.

Come definisci le tue creazioni? Le mie creazioni sono considerate “alta bigiotteria”. Sono una via di mezzo tra la gioielleria vera e propria, e la bigiotteria. In Italia in realtà non c’è un vero e proprio termine per definirle. In inglese rientrano nella categoria dei “costume jewelry” e credo sia la definizione più consona. Semplicemente, per me, sono una vera e grande passione!

11406768_1599074357010184_6588197769358756250_n

E tu come ti definisci? Io sono una persona con i piedi ben ancorati a terra, ma con la testa perennemente tra le nuvole. Sono disordinata, un po sbadata e con mille nuove idee al secondo. Sono assetata di conoscenza. Mi piace scoprire nuove cose, nuove tecniche, nuove lavorazioni e avere la possibilità di vedere le mie idee prendere forma ogni giorno tra le mie mani. Sono facile alla noia e mi perdo nella cura dei dettagli , quindi mi piace avere la possibilità di poter lavorare sempre su cose nuove, che mi stimolano e che mi rendono felice. E’ una grande soddisfazione.

Perché la decisione di creare gioielli? Direi che non è stata una decisione, ma un colpo di fulmine. Quando avevo circa 16 anni, ho accompagnato una mia amica a un corso sulla realizzazione di collane. Mi hanno chiesto se volevo provare anch’io e, tuffando la mano in una scatola piena di perline, avevo capito di essermene già innamorata. Da quel momento non ho mai smesso di creare.

1925331_10205250118759238_4331409363499245194_n

Che scuole hai fatto? Ho studiato lingue al Liceo e poi mi sono iscritta all’ Università di Scienze della Comunicazione perché il mio scopo era creare campagne pubblicitarie. La mia passione ha poi preso il sopravvento e ho deciso di prendere anche il diploma di designer del gioiello alla Scuola Orafa Ambrosiana di Milano.

Hai fatto una accademia o scuola apposita prima di crearli? No, quello che creo viene dai vari tentativi e dalla mia testardaggine. Il diploma di designer mi da la possibilità di realizzare un’ottimo schizzo preparatorio per orientarmi durante la creazione dei gioielli, oppure di far vedere alla cliente quello che andrò a realizzare in base alle idee che mi ha dato. Per il resto sono anni di sbagli, prove e come ho scritto, tanta testardaggine.

10306225_10204163471513736_5969373242812771244_n

Quali sono le idee che ti permettono di dare forma alle tue creazioni? Questa è una domanda difficile, spiegare il processo creativo mi è quasi impossibile.

Molte volte vedo una pietra o un cristallo e nella mia mente scatta qualcosa in automatico. Cosi seguo semplicemente l’immagine che mi si crea nella mente. Altre volte sento una canzone e mi devo gettare alla ricerca dei materiali perché alcune sue parole mi hanno ispirata. Altre volte invece mi siedo e esperimento…

1743653_10204540838427673_7133826697252130071_n 10487366_10204405830372556_2774399124674920393_n

Come scegli e abbini i colori? Vado a periodi e, anche se ho dei colori e degli abbinamenti che prediligo, cerco sempre di creare nuove combinazioni cromatiche. A volte creare per la stagione successiva è complicato, perché magari sei a casa tutta imbacuccata e devi riuscire ad immaginare un orecchino da mettere per una serata al mare. O viceversa.

934839_10205971784640434_5957466868056251467_n 10369710_10205686435986896_2289083637845669056_n 10574242_10204818153520377_2291926647993683502_n

Che materiali usi? Uso principalmente pietre dure semi preziose, cristalli ed elementi swarovski, cristalli di boemia e vetro.

Molte volte inserisco materiali più originali come la ceramica, il legno o il cotone. Quando vado nelle fiere del settore, sbircio in ogni angolo alla ricerca di novità.

10665764_10205282641372283_1479966796713791927_n

Chi sono i principali clienti? La mia clientela ha un range molto ampio, va da ragazze di 20 anni a signore di 70, che però hanno in comune l’amore per il gioiello fatto a mano. Amano la sua originalità e personalità e comprendono bene quanto lavoro e quanta passione si cela dietro ciascun pezzo. Io infatti non produco in grandi quantità, anzi, sono a “tiratura limitata” ma credo sia un valore aggiunto. A quale donna piace ritrovarsi alla stessa festa con un accessorio uguale a quello della sua amica?

Dove vendi? Sul web? Si, il mio marchio ora è visibile su instagram, su facebook oppure dal mio blog. Spero con la nuova collezione di creare un vero e proprio e-commerce in modo da raggiungere ancora altre parti del mondo.

Vedere le proprie idee spiccare il volo anche verso tanti Paesi esteri mi fa capire come, l’artigianato creativo italiano e le sue eccellenze, sia apprezzato nel mondo e credo dovremmo esserne veramente fieri.

1619499_10205964407816018_3690736987026808767_n 10174821_10205957434801697_5063033263942068811_n 10403385_10205978411046090_4754535159226970852_n 10426070_1598616190389334_755568590350007005_n 10441285_10204298957820809_545546832595617574_n 10533395_10204818155360423_2756241325953756662_n 10603461_10204818151680331_2718850674653306249_n 10632645_10205259437232194_852642378099908238_n 10696412_10205058610811659_6700253800315968993_n 10712785_10205058610771658_8651119052826784893_n 10996073_1610968982487388_8517407878394213781_n 11141164_10206783777739754_5800314274085701689_n 11350511_10206920828845946_9110358318934448829_n 11350902_10207002253721517_1647999523458445245_n


Contattate A.del ai seguenti indirizzi:

Annunci