Imperfetto, unico e vivo

10628758_610182842418980_5518773060740618980_o

E’ una donna elegante Anna. La vado a trovare nel suo laboratorio e subito mi presenta “i suoi bambini”: gioielli in argento che “nascono” non solo dalle sue mani, ma soprattutto dal suo cuore, assumendo il carattere di ciò che, nel momento della creazione, rappresenta il suo essere e le sue emozioni.

Rispecchiano in parte la tradizione sarda, ma tutti posseggono delle varianti che li contraddistinguono da quelli raffigurati nei libri di storia, ed Anna, come lei stessa mi racconta, a casa ne è sommersa. Non sono dei gioielli tipici, hanno anche dei caratteri moderni, che assumono man mano che li lavora.

Ma chi è Anna? Dove ha il suo laboratorio? Cosa fa?

11737955_707061496064447_607909629368339603_n

Anna Catalano è un’ artigiana. Ha seguito un corso a Cagliari, 5 anni fa, nell’Istituto Benvenuto Cellini, che le ha insegnato questo mestiere. Dopo aver conseguito l’attestato ha passato il tempo a informarsi e a studiare, per poter aprire il negozio.

1618555_704295053007758_6280365551186372791_n

Una scelta coraggiosa in questo periodo di crisi. Lei ha deciso di provarci, e il suo negozio, ad Assemini dove lei stessa vive, ha più di un anno. Diciamo che nonostante tutti glielo sconsigliassero voleva che la gente potesse vedere e apprezzare ciò che sa fare e più precisamene ciò che sa creare. Lavora principalmente con l’argento, perché chiaramente il prezzo è inferiore in confronto all’oro. Il tempo lavorativo impiegato è però lo stesso.

DSC_0947

Il gioiello che più ama è la Corbula Sarda, che si ottiene tramite la tecnica della filigrana. Simbolo della fertilità e del seno materno, non si stancherebbe mai di rifarlo e di vederci sempre qualcosa di diverso, nonostante siano tutte uguali.

La Tecnica della Filigrana consiste in due fili ritorti che vanno intrecciati. Si inizia con la fusione con la quale si prepara la lega da cui esce fuori un “lingottino”, che va tirato nel laminatoio, passando dal foro più grande a quello più piccolo e permettendo al materiale di allunarsi diventando un filo finissimo d’argento (o d’oro). Poi va messo a fuoco perché dev’essere reso nuovamente modellabile e tramite due lastre di legno va intrecciato e va chiuso bene ai bordi. Va infine rimesso a fuoco, sempre facendo attenzione a non bruciarlo e va modellato facendogli assumere la forma che si preferisce.

10700176_610185012418763_1695404825281412618_o

La prima sfilata l’ha fatta l’ estate scorsa, mentre stava aprendo il negozio. E’ stata il trampolino di lancio. Mi confida che quando ha visto i gioielli addosso alle ragazze ha pensato che ce l’aveva fatta. Le sembrava un impresa un po tutto. Ad oggi, le sue creazioni hanno sfilato anche per “Miss Glamour in Atlantide”, il 18 Luglio a Uta, e sono attualmente in vendita alla “Fiera di Mogoro”, o più precisamente alla “Mostra di Artigianato Artistico e del Tappeto Sardo”, nella quale non tutti gli artigiani possono esporre e i lavori vengono controllati e selezionati.

10491096_555364407900824_4169806519198443527_n 10986650_707061459397784_7539210043346251336_n

Le chiedo perché le donne dovrebbero indossare i suoi gioielli e lei mi risponde così: “Credo che le donne debbano indossare i miei gioielli perché essi un po parlano. Non c’è un aggettivo per le mie creazioni perché credo che siano tutte diverse e che abbiano tutte storie diverse. Io volo basso, creo per passione e i materiale che utilizzo non ha importanza, la stessa passione che ci metto nel crearlo in oro ce la metto per crearlo in argento. Se volessi puntare in alto avrei creato con l’oro e basta, ma a me questo non mi interessa. Preferisco realizzarne qualcun in più e poter mostrare così cosa so fare, come nel caso dell’argento. Io vorrei che venisse apprezzato non tanto il materiale, ma l’originalità, il fatto che è fatto a mano, che ha l’ imperfezione, che è unico e che possiede qualcosa di vero e vivo dietro. Io in ogni pezzo vedo qualcosa, magari voi no, ma io ci vedo molto, vedo agitazione, vedo una forma diversa, vedo un pezzo interessante!!!

10487408_641157955988135_4001411096569662565_n DSC_0047 DSC_0049

Annunci