Angelo Cruciani fashion designer, Moda Uomo – di Francesca Ortu, Fashion’s Whispers Milano

Fashion Designer e artista – Angelo Cruciani moda uomo –  di Francesca Ortu Fashion’s Whispers del magazine Milano Arte Expo (fondato da Spazio Tadini e diretto da Melina Scalise). Un occasione unica quella del press day durante il quale poter ammirare la collezione uomo dello stilista e artista Angelo Cruciani. Avvenuto l’11 novembre 2015 in via Lupetta 5, a Milano, con le porte dello spazio espositivo si è aperto un mondo, quello dello stesso Angelo, che racconta delle sue creazioni e di se stesso.
Divisa a temi e a flussi di pensiero, si presenta colorata e carica di luce, con applicazioni magnetiche, cuori, righe black&white e pois.

L’uomo, per Angelo Cruciani, è deciso e sicuro di se. Ama farsi notare, esagerare, ma soprattutto è un uomo libero, che non bada agli stereotipi sociali, ma che brilla di luce propria, attraverso degli abiti che esprimono il suo essere e che illuminano chi gli sta attorno. E’ divertente, colorato e perché no, folle e innamorato dell’amore.

Continualo a leggere qui: http://milanoartexpo.com/2015/12/12/angelo-cruciani-fashion-designer-moda-uomo-di-francesca-ortu-fashions-whispers-milano/

>>Racconta che ha iniziato la sua carriera nella moda nel 1997 come modello. Nel 2009 crea ufficialmente la sua prima collezione, assumendo il ruolo di stilista, dopo una pausa durante la quale si dedica pienamente all’arte, dipingendo dei quadri. Lo si può infatti definire un artista a tutti gli effetti.

Un’ispirazione importante alla quale Angelo dedica ben due linee della sua collezione sono i clown.

L’illusione è un gioco; il gioco è il segreto della migliore creatività, dal quale deriva la gioia, sentimento che a sua volta crea l’esaltazione.

Quadrati, pois e righe vogliono costruire un nuovo linguaggio, fatto di contrasti e contraddizioni, fatto di sovrapposizioni e “format” differenti. Sono stampe forti e importanti, soprattutto se abbinate ad un contrasto di colore e al rosso. Queste geometrie danno, allo stilista, la sensazione del continuo costruire, della continua evoluzione, fatta di nuovi orizzonti, nuovi linguaggi e nuovi punti di vista.

Le idee creano idee. Nulla è fermo nell’universo.

C’è poi la parte Rock, dedicata alle borchie, Swarovski, spille e tessuti Teckno Dark. E’ influenzata da MTV, canale televisivo dedicato pienamente ai giovani e ai talent show, in cui prende importanza il desiderio e il bisogno di sentirsi Superstar. E’ la parte più “terrena” della collezione, quella che si basa su realtà comuni, “in cui le stelle cadono in terra e creano i miti”.

Le applicazioni alchemiche rappresentano poi, ancora un altro capitolo di questa collezione. Sono formule geometriche che tramite le forme di quadrati e triangoli attirano positività alle persone.

Un altra filosofia di pensiero sommerge i toni del blu notte e dorato dei capi, quella della matematica, secondo la quale gli uomini traducono i messaggi che la natura ci manda, rispondendo alle domande che rivolgiamo a noi stessi. Ecco perché rimaniamo incantati davanti al mare. E’ ramite i sensi e le sensazioni che noi riusciamo a leggere la natura. Alchimia e formule fanno capire come l’invisibile crei il visibile.

Noi non siamo quello che vediamo, noi siamo quel che siamo, che non significa vederlo, ma esserlo, e questo aderisce solamente ai sensi.

Queste creazioni nascono perché Angelo Cruciani crede fermamente che l’abbigliamento crei delle percezioni negli altri. Nel momento in cui si indossano i suoi capi si superano delle convenzioni. Chi li mette ama fortemente se stesso, vuole brillare come l’oro, o ha bisogno di luce perché si è in un periodo buio e insicuro della vita.

 

Angelo-Cruciani-Army-of-love-12-zoom
Angelo Cruciani – Yezael_Lookbook_Magicalchemy_Pois – Foto di Manuel Scrima, http://www.manuelscrima.com
Yezael_Lookbook_Magicalchemy_British
Angelo Cruciani – Yezael_Lookbook_Magicalchemy_Pois – Foto di Manuel Scrima, http://www.manuelscrima.com
Yezael_Lookbook_Magicalchemy_Magic-Blue
Angelo Cruciani – Yezael_Lookbook_Magicalchemy_Pois – Foto di Manuel Scrima, http://www.manuelscrima.com
Yezael_Lookbook_Magicalchemy_Red
Angelo Cruciani – Yezael_Lookbook_Magicalchemy_Pois – Foto di Manuel Scrima, http://www.manuelscrima.com
Yezael_Lookbook_Magicalchemy_Rock
Angelo Cruciani – Yezael_Lookbook_Magicalchemy_Pois – Foto di Manuel Scrima, http://www.manuelscrima.com
Yezael_Lookbook_Magicalchemy_Sky
Angelo Cruciani – Yezael_Lookbook_Magicalchemy_Pois – Foto di Manuel Scrima, http://www.manuelscrima.com
Yezael_Lookbook_Magicalchemy_Stripes
Angelo Cruciani – Yezael_Lookbook_Magicalchemy_Pois – Foto di Manuel Scrima, http://www.manuelscrima.com
  • L’ultima linea è invece stata invece creata in un periodo in cui tutto era visto a cuori, fino al punto di voler creare degli abiti ricoperti diamore.” E’ infatti l’amore la regola principale qui, seguito dall’emozione e dalla perfezione, perché quando si ama qualcosa la si rende automaticamente perfetta per noi stessi. L’idea: i nazisti che invece di fare del male, fanno del bene.
Angelo-Cruciani-Army-of-love-3-zoom
Angelo Cruciani – Foto di Manuel Scrima www.manuelscrima.com
  • La campagna pubblicitaria è pensata per un uomo che non è tale, ma che rappresenta un essere. Perso in mezzo al nulla, deve cercare i suoi spazi e la sua dimensione. E’ in un “ambiente non ambiente”. Le linee sono i suoi pensieri, le sue idee e le sue condizioni, ma non c’è un posto in cui andare e rifugiarsi.
angelo-cruciani
Angelo Cruciani – Foto di Manuel Scrima www.manuelscrima.com

 

L’ androginia ha una connotazione molto importante. Il suo contributo alla moda maschile è quello di dare sensibilità, in cui un uomo è visto come entità, a prescindere dal fatto che metta un pantalone o una gonna. E’ un concetto che va oltre lo “gender”, come oggi viene definito.

La collezione nasce invece per puro caso, quando in sartoria, mettendo assieme dei tessuti, Angelo si è effettivamente reso conto che aveva creato un guardaroba.

Sono io nudo. Ho creato degli abiti molto onesti, che o piacciono, o non piacciono, per i quali bisogna avere personalità e carattere

francesca-ortu

Francesca Ortu / Fashion’s Whispers
> Leggi anche gli altri articoli della rubrica Fashion’s Whispers di Francesca Ortuper magazine di moda, arte, design, eventi Milano Arte Expo

 

 

 

 

 

MAE Milano Arte Expo, diretto da Melina Scalise giornalista (e presidente della Casa Museo Spazio Tadini di Milano fondata con Francesco Tadini); mail: milanoartexpo@gmail.com –  ms@spaziotadini.it – ringrazia Francesca Ortu per il testo e e le immagini del fotografo Manuel Scrima sul lavoro dell’artistastilista Angelo Cruciani per la rubrica Fashion’s Whispers del magazine.

 

 

 

 

Annunci