Lipstick: Il vintage sostiene la beneficenza

Una giornata importante quella del 15 maggio, durante la quale, in Corso Garibaldi 79, nel negozio Lipstick Vintage, è avvenuta una Vendita di Beneficenza, dal titolo “Help Me”, dedicata alla scuola di Saketè.

Il negozio, tra i più conosciuti a Milano nel settore vintage, da tempo sostiene l’ Associazione Ghandi Charity, che si occupa, tra le tante cose, anche della scuola per bambini in Benin.

Dalle 13:00 si è infatti svolta una vendita promozionale, con capi firmati e non, il cui incasso è stato devoluto in beneficenza.

_GPP4165

Un connubio importante: professionalità e umiltà, che sono state le basi della nascita di Lipstick Vintage.

Questo progetto, ha origine per merito di due esperti di moda e arte, nonché soci, Antonio Armento e Danila Procacci, che gestiscono rispettivamente la sede di Milano e Genova. Entrambi sposano l’eleganza di capi intramontabili e “senza tempo”, provenienti dal passato e che puntualmente vediamo tornare nelle passerelle.

Dagli anni ’90 fino a raggiungere XVIII, XIX e XX secolo. Abiti e accessori che hanno fatto la storia della moda. Grandi firme e alta sartorialità, tutti selezionati e scelti dagli stessi soci, la cui ricerca garantisce l’autenticità dei pezzi presenti, con un’ importante preparazione culturale sull’argomento, che risulta essere la carta vincente degli stessi negozi.

_GPP4163

Ma vendere moda ad Antonio e Danila non bastava!

Ecco che allora compare l’occasione di poter collaborare e aiutare l’ Associazione Ghandi, permettendo ai bambini di andare a scuola.

Antonio è anche stato invitato in Africa da Alganesh Fessaha, fondatrice e presidente della stessa.

_GPP4175

Le classi, gestite da insegnanti professionisti del luogo, sono inizialmente nate per supportare i bambini dai 5 agli 8 anni (dalla prima alla terza elementare) provvedendo anche alla distribuzione di pasti quotidiani agli alunni e a creare un asilo nido per i più piccoli che ancora non possono frequentare i primi anni delle elementari.

“Il successo dell’iniziativa (20 le bambine iscritte che non avrebbero altrimenti frequentato nessuna scuola) ci ha spinto ad impegnarci per la costruzione di altre due classi (quarta e quinta elementare).”

Alganesh, di origine africana, vive ormai da quarant’anni in Italia, precisamente a Milano. Specialista in medicina Ayurveda, nel 2003 fonda l’Associazione Gandhi Charity, con l’aiuto di un gruppo di privati cittadini africani, tra cui medici, professori universitari e avvocati, per sostenere bambini, adolescenti e donne attraverso progetti di assistenza in diversi Paesi africani, in Europa e in India. Tra questi, Costa D’Avorio, Benin, Etiopia, Sudan, Lampedusa e Sinai.


_GPP4162

Io sono corsa al negozio, ho comprato dei capi davvero favolosi e ho nello stesso tempo contribuito ad aiutare questi bambini,perchè come dico sempre, LA MODA NON DORME MAI, e ancora meno in queste situazioni, durante le quali comprando un bell’abito si può fare qualcosa per aiutare realmente qualcuno che ha bisogno di noi.

Vi invito ad andare sui loro siti e vi mostro i capi che ho provato, scelto e comprato:

_GPP4172_GPP4184_GPP4191_GPP4192_GPP4196_GPP4199_GPP4201

Annunci