Moncler Gamme Bleu: a Milano la montagna in versione riot

Articolo scritto per Urban Magazine
Link http://www.urbanmagazine.it/moncler-milano-sfilata-thom-browne/

Moncler Gamme Bleu durante la settimana della moda milanese porta in scena la montagna e le basse temperature, per meglio interpretare l’autunno-inverno 17/18.

img_3373-1-1024x982

Un set innevato perfetto per farsi selfie con pini e valanghe di neve, è un’atmosfera magica quella che si respira nell’attesa di assistere al fashion show di Moncler Gamme Bleu prima di capire cosa il genio visionario di Thom Browne avrà riservato per il suo pubblico.

Dal 2008, lo stilista newyorkese Thom Browne disegna l’intera collezione del marchio, mantenendo le sue caratteristiche sportive ma elevandolo secondo il concetto di sartorialità, comune al fashion designer.

Thom Brown porta in passerella la sua prima sfilata Moncler nel 2009.

img_3445-886x1024

Questo dimostra che non c’è da sbalordirsi per la scenografia allestita per gennaio, dedicata all’alpinismo, e nemmeno per i modelli che sfilano legati con delle corde, tributo al bondage dell’eccentrico designer.

Il mood dello show era il superamento delle difficoltà incontrate durante lo scalata di una montagna così la passerella è stata solcata da uomini in divisa, con indosso completi grigi, che si sono poi posizionati lungo il diametro di tutta la passerella, reggendo delle funi e facendo spazio all’uscita della collezione.

La collezione AI 17/18 di Moncler Gamme Bleu.

Interessante gioco di volumi, basato sulla sovrapposizione tra capi classici e da montagna, quali giacche sportive, cappottoni e trench, basilari  contaminati dal gusto Thom Browne con bomber oversize, pantaloni imbottiti, short e maglie lavorate a mano. Calzettoni tricot in bella vista, stivali e zaini da trekking, occhiali e cappelli in lana sono determinanti per le basse temperature.

img_3422-969x1024

Una sfilata che sorprende con modelli incappucciati pronti a far scoppiare una rivolta sulle piste da sci e corde da scalata in versione bondage.

I motivi sono quelli delle righe, unica fantasia. I colori sono quelli del bianco, rosso, giallo e turchese che ritraggono i toni più accesi della collezione. Tra le tonalità base invece il grigio, nero e blu vanno per la maggiore.

La sfilata termina e i modelli si posizionano lungo il deserto di ghiaccio dando vita a un installazione statica che permetteva di ammirare da vicino l’intera collezione.

img_3376-1024x634img_3428-942x1024

Annunci